Formaggio vegetale spalmabile con erbe e noci

IMG_6599

 

Bentrovati cari lettori, sicuramente avrete notato la mia assenza la settimana scorsa. Ebbene, chiedo venia, ma il richiamo della montagna è stato più forte di noi e siamo andati ad immergerci nella versione autunnale della Val di Non. In questi giorni sono successe parecchie cose, sono invecchiata di un altro anno, abbiamo fatto un viaggetto veloce ma necessario, abbiamo visto avvicinarsi e sparire un sogno alla velocità della luce, ci siamo consolati con un bicchiere di vino e con l’attento e tragicomico esame dei risvolti positivi, è tornato il pettirosso e la famiglia si è allargata dando il benvenuto alla gattina Mirtilla, con grande sdegno del Gatto che da allora ha assunto la tipica espressione di Lord Voldemort. Non ci siamo annoiati, ma nemmeno siamo rimasti senza sperimentare nuove ricette, quindi eccovi un formaggetto facile ma molto saporito da tenere sempre pronto per panini improvvisi, spuntini, aperitivi e scampagnate, perchè con l’autunno le gite all’aria aperta sono indispensabili, non potete assolutamente perdervi i meravigliosi colori dei boschi e della campagna. Ve ne lascio qualche assaggio qui sotto per invogliarvi! Dove andrete a passeggiare? Siete pronti per il capodanno delle streghe?

Ingredienti:

250g di tofu

2 cucchiai di capperi sottaceto

50g di noci tritate

3 cucchiai di erbe aromatiche tritate fresche (origano, menta, salvia, …)

un mazzetto di prezzemolo fresco tritato

un cipollotto tritato, compresa la parte verde

la scorza grattugiata di un limone

5 cucchiai di olio evo + per coprire

2 cucchiaini di aceto di mele

sale qb

pepe qb

Procedimento: tagliate il tofu in grossi pezzi e cuocetelo in acqua bollente per 10 minuti. Scolatelo e raffreddatelo  in acqua fredda. Frullatelo con tutti gli altri ingredienti  fino a raggiungere una consistenza cremosa, se necessario aggiungete un poco di acqua fredda. Mettete il formaggio in un contenitore ermetico e copritelo con un sottile strato di olio, lasciatelo riposare per qualche ora prima di consumarlo. Buon appetito!

IMG_6367IMG_6358  IMG_6448

IMG_6439IMG_6453 IMG_6456 IMG_6467 IMG_6482 IMG_6510 IMG_6562 IMG_6569

Mele al forno ripiene

IMG_6240

L’autunno è sempre stata la mia stagione preferita, dopo il caldo dell’estate (ehm..magari non quest’anno!) si torna sotto morbide copertine a guardare film sorseggiando tisane fumanti, e in tavola ritornano frutti ed ortaggi che non mangiavamo da mesi. Mentre in estate la varietà di frutta è ampia, in autunno la scelta si restringe, così dobbiamo ingegnarci per vincere la monotonia. Un tipico piatto autunnale, ma anche invernale, sono le mele cotte, che però rischiano di essere associate ad una dieta piuttosto ospedaliera, mentre con un semplicissimo accorgimento possono essere trasformate in un dolce naturale e ricco, inebriante grazie alle spezie che emanano il loro aroma da dentro il forno, e interessanti al palato grazie alla texture più croccante dei semi oleaginosi che contrasta con la morbidezza vellutata della polpa cotta. La ricetta delle mele ripiene è molto diffusa, ma credo che non tutti la conoscano quindi mi fa piacere proporvela nella mia personale versione, così che anche voi possiate provarla e trovare il mix che più gradite per il ripieno. E voi a quali cibi associate l’autunno?

Ingredienti per 6 persone

6 mele dolci

un cucchiaino e mezzo di cannella

mezzo cucchiaino di zenzero in polvere

4 cucchiai di zucchero di canna

50 g di semi oleaginosi misti (mandorle, noci, pinoli,…)

70g di frutta essiccata mista (prugne, uvetta, fichi,…)

Procedimento: con l’apposito strumento scavate il torsolo delle mele ed estraetelo, appoggiate le mele dritte su una teglia da forno. In una terrina versate i semi e la frutta essiccata tritati grossolanamente, 2 cucchiai di zucchero, lo zenzero e un cucchiaino di cannella, mescolate e distribuite il composto all’interno delle mele, facendo pressione con un dito per comprimere bene. Versate nella teglia due bicchieri di acqua, la restante cannella e spolverate con lo zucchero rimanente. Cuocete in forno a 180° per un’ora e servitele tiepide. Buon appetito!