Waffles integrali ai 6 cereali

IMG_2002

Bentrovati cari lettori. In questi giorni il mio umore risente un po’ del winter blues, e di giorno non ho tanta voglia di cucinare o di prendermi cura di me, ma appena sveglia sì, così sto concentrando tutti i miei sforzi culinari nella colazione, che faccio con calma leggendo le ultime news o sfogliando qualche rivista. Negli ultimi giorni sto sfruttando un mix di fiocchi di cereali che ho comprato al negozio bio per preparare questi waffles che, essendo senza zucchero o sostituti, vanno bene sia per la colazione dolce che salata. Se non avete lo stampo per i waffles potete cuocerli in padella o al forno senza problemi.

Gennaio è un mese di passaggio, in giardino non ho granché da fare se non raccogliere le ultime verdure superstiti dell’orto, le giornate sono ancora corte e le temperature rigide dopo un po’ invogliano a rientrare in casa. Mi sto dedicando alla lettura, sono stata sempre una lettrice vorace, ma negli ultimi anni il tempo è scarseggiato e avere internet sempre a disposizione fa sì che in pochi minuti sia più pratico leggere un articolo che tirare fuori un libro per poi perdere il filo della narrazione. Ultimamente invece mi sto prendendo il tempo di dedicarmi alla carta. E voi come trascorrete il tempo libero in questo mese?

Ingredienti per ciascun waffle:

40g di farina integrale

20g di fiocchi di cerali misti (io ho usato un mix di grano, farro, orzo, avena soia e grano saraceno)

mezzo cucchiaino di lievito naturale per dolci

10g di olio di semi di girasole + per ungere la piastra

un pizzico di sale

50g di latte vegetale a piacere

Procedimento: mescolate tutti gli ingredienti secchi in una ciotola, unite gli ingredienti liquidi e mescolate con un cucchiaio senza lasciare grumi. Ungete e scaldate la piastra per i waffles, versate l’impasto e cuocete fino a quando la superficie sarà fragrante. Serviteli accompagnati con marmellate a piacere, oppure, se preferite la colazione salata, con qualche crema spalmabile, ad esempio con yogurt di soia scolato e condito e qualche fettina di cetriolo. Buon appetito!

Annunci

Biscotti al cocco per la colazione

IMG_1842

Bentrovati, cari lettori, come state? Io sto familiarizzando molto in fretta con la nebbia di campagna, che, credetemi, è diversa da quella di città, soprattutto se abitate in un posto con l’orizzonte piattissimo. Dopo 3 settimane di assenza totale di sole, e in previsione della prossima che sarà sullo stesso genere, sto usando tutta la fantasia che è in mio possesso per trovare nuovi modi di trovare tutto questo affascinante. Si accettano aiuti da casa! In queste mattine, quando scendo a fare colazione con 2 maglioni grossi, doppie calze e brividini lungo la schiena ho mangiato, confesso, parecchi dolci, tant’è che sono arrivata a saturazione di zuccheri, così ho provato a fare dei biscotti meno dolci di quelli che si comprano. Se vi aspettate i tipici dolci di Natale lasciate perdere, questi sono più biscotti per diabetici, se invece volete provare ugualmente a farli, in fondo alla ricetta trovate alcuni suggerimenti per farli diventare più dolci. Se siete abituati a mangiare molto zucchero e avete deciso di smettere (o siete obbligati a farlo!) non preoccupatevi, dopo poco tempo inizierete a trovare dolci dei cibi che ora non lo sembrano affatto. E’ tutta una questione di abitudine, parola mia! Ora vi lascio la ricetta, buon fine settimana!

Ingredienti per 20 biscotti:

200g di farina integrale

130g di cocco grattugiato essiccato

un cucchiaino di lievito per dolci

40g di fecola di patate

100g di malto d’orzo

70g di olio di semi di girasole

80g di latte vegetale a scelta

un pizzico di sale

Procedimento: versate gli ingredienti secchi in una terrina, aggiungete quelli liquidi e impastate, prima con un cucchiaio, poi con le mani. Formate 20 palline e schiacciatele con le mani per dare la tipica forma di biscotto. Imprimete un piccolo stampino a forma di stella al centro di ogni biscotto facendo attenzione a non arrivare in fondo. Disponete i biscotti su una placca da forno e cuocete a 180° per 20 minuti. fateli raffreddare completamente e conservateli in un contenitore ermetico.

Consigli per chi li vuole più dolci: diminuire la quantità di latte vegetale e aumentare quella di malto, oppure spolverarli con lo zucchero a velo quando sono raffreddati, infine potete optare per una classica glassa fatta di zucchero a velo e acqua o per del cioccolato fondente sciolto in cui intingerli per metà.