Paté campagne vegetale

2

Bentrovati cari lettori, avete passato un bel fine settimana? Noi l’abbiamo dedicato a pranzi in famiglia, mostre e giretti brevi, perché finalmente è arrivata la pioggia! Dopo mesi di siccità, finalmente i campi e i giardini sono stati inzuppati per bene, speriamo si riesca  a fare anche un po’ di scorta nella falda per la stagione calda.

La ricetta che vi propongo oggi è un ottimo espediente per sostituire la carne, e piacerà anche a chi la mangia convintamente, fidatevi di me. Ho preso spunto da un classico piatto francese pieno di cose che solo a nominarle vengono un po’ i brividi, ma coi fagioli è tutta un’altra storia. I francesi servono i loro paté accompagnati da cornichon, ovvero cetriolini sottaceto dal nome equivoco, infatti lo stesso termine significa anche “imbecille”. Potete riciclarlo per dare della testa di rapa in modo elegante!

Vorrei ringraziare tutte le  splendide e gentilissime persone che dopo aver comprato il mio libro si sono prese 2 minuti per scrivermi e per mandarmi una foto, alcuni anche con le ricette realizzate nelle loro case. Grazi, grazie, grazie! E adesso ecco la ricetta.

 

Ingredienti per un vasetto:

300g di fagioli borlotti lessati

una carota

mezza costa di sedano

un cipollotto

una foglia di alloro

mezzo cucchiaino di pepe verde macinato

un cucchiaino di agar agar sciolto in 2 cucchiai di acqua

olio evo

sale

Procedimento: tagliate le verdure a dadini e fatele soffriggere in una casseruola con l’alloro in 4 cucchiai di olio per poco tempo, devono rimanere croccanti. Frullate grossolanamente i fagioli, deve rimanerne qualche pezzo intero per creare una consistenza non omogenea. Mescolate i fagioli alle verdure, togliete l’alloro e aggiungete il pepe e l’agar agar sciolto nell’acqua. Mescolate molto bene e fate scaldare senza far attaccare al tegame. Salate e con un cucchiaio riempite un vasetto di vetro con il paté, ricoprite con un abbondante strato di olio e riponete a raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per 12-24 ore. Servite il paté con dei crostini caldi e con dei sottaceti. Buon appetito!

IMG_2030

Annunci

Crostoni ai funghi e girasole

IMG_1992

Bentrovati cari amici, vi devo confessare che in questi giorni ho proprio zero voglia di cucinare, anche se poi quando mi ci metto mi viene sempre il buonumore. Niente, la pigrizia la fa da padrona in questo gelido gennaio, e per lo più ho voglia solo di zuppe bollenti. L’altro giorno invece avevo voglia di quello che chiamiamo cibo da pub, ma in versione salutista, così ho preparato questa crema di semi di girasole che è molto più sana della panna da cucina (animale  e vegetale che sia), economica, ed è anche velocissima da preparare, grazie al mitico frullatore a immersione che è l’unico elettrodomestico veramente indispensabile, a mio avviso. E voi quando siete vittime della pigrizia cosa preparate? Avete qualche ricetta fast&furious o vi affidate alla vaschetta di cibo pronto del supermercato? Svelateci i vostri segreti!

Ingredienti per 4 persone:

4 fette grandi del pane preferito

100g di semi di girasole

400g di funghi champignon freschi

uno spicchio di aglio

prezzemolo

4 cucchiai di olio evo

succo di limone

sale

pepe

Procedimento: per prima cosa preparate la crema di girasole, lasciate i semi in ammollo in acqua fredda per qualche ora, poi sciacquateli e metteteli nel bicchiere del minipimer, copriteli con acqua pulita fino al loro livello e non oltre e frullate a lungo, fino ad ottenere una consistenza vellutata. Aggiungete qualche goccia di succo di limone per dare una nota acidula, ma giusto qualcuna, infine salate e pepate e mettete da parte. Pulite i funghi e tagliateli a fette, scaldate l’olio in una padella con lo spicchio di aglio schiacciato. Fate saltare per qualche minuto i funghi su fiamma accesa, fino a quando saranno imbruniti e nel frattempo tostate il pane nel forno o su una bistecchiera di ghisa. Spegnete i funghi quando saranno pronti, salate, pepate e componete i crostoni spalmando prima la crema di girasole e poi aggiungendo i funghi. Cospargete col prezzemolo fresco tritato e servite subito. Buon appetito!