Zuppa di cipolle alla francese

IMG_1915

Bentrovati, cari lettori, siete in forma dopo le feste? Io sto affrontando i sensi di colpa seguendo un regime piuttosto macrobiotico, e devo dire che sta facendo il suo lavoro, mi sento molto più leggera. Finalmente le nebbie si sono diradate, e la sera sono ritornate le stelle. Tra qualche giorno è annunciato un super-freddo che ci metterà alla prova, il primo inverno in campagna è tutto una scoperta e stiamo capendo come adattarci tra gpl, legna e doppi maglioni. Il classico modo per scaldarsi a tavola è l’uso (o abuso, a seconda!) di tisane e zuppe. Nel nostro orto c’è ancora qualche ortaggio di cui beneficiare, ci sono radicchi, cavoli, insalata, qualche finocchio, parecchia rucola e dei broccoli, più le aromatiche e il prezzemolo. Nei prossimi giorni credo che molti di loro diventeranno zuppe o verranno cotti al vapore, mentre la ricetta che vi lascio oggi è quella della classica zuppa di cipolle alla francese, con dei crostini formaggiosi gratinati che vi piaceranno. Le cipolle, cuocendo così tanto, diventano dolcissime e delicate, e  non vi daranno problemi di relazioni sociali, soprattutto se come me fate vita isolata! E voi cosa cucinate quando vi volete scaldare?

IMG_1954 IMG_1958 IMG_1961

Ingredienti per 4 persone:

1kg di cipolle dorate

una carota

una costa di sedano

4 cucchiai di farina integrale

2 foglie di alloro

mezzo bicchiere scarso di olio evo

sale

pepe

Per i crostini:

8 fette di baguette tostate

200ml di latte di soia

3 cucchiai di lievito alimentare in scaglie

2 cucchiai di olio evo

2 cucchiai di fecola di patate o amido di mais

sale

pepe

Procedimento: affettate finemente le cipolle, tritate la carota e il sedano. Versate le verdure in una capiente pentola assieme all’olio e a un cucchiaino (o meno, secondo il vostro gusto) di sale e mescolando fate cuocere a fiamma bassa fino a quando le cipolle diventeranno traslucide. Aggiungete l’alloro e coprite con acqua calda, stemperate la farina nel liquido senza lasciare grumi e fate sobbollire per 30 minuti. La zuppa deve essere molto densa, non deve esserci molto brodo. Nel frattempo preparate la crema per i crostini: unite tutti gli ingredienti in un pentolino e, mescolando continuamente, fateli addensare su fuoco basso. Versate la zuppa in 4 piccole zuppiere, disponete i crostini sulla sommità e distribuite su ciascuno un po’ di salsa. Fate gratinare in forno alla massima temperatura e servite. Se non avete zuppierine che possano andare in forno, mettete il pane su una placca da forno, distribuitevi la crema e fate gratinare, poi mettete i crostini nelle zuppe che avrete versato in piatti fondi o ciotole. Buon appetito!

IMG_1962 IMG_1968 IMG_1970 IMG_1977

 

Annunci

6 thoughts on “Zuppa di cipolle alla francese

  1. Sai rendere le cose più semplici, come può esserlo una zuppa di cipolle, in qualcosa di raffinato degno di una cucina del Re ( e della Regina 😉 )

  2. Ma che ideona la cremina sui crostini! Da copiare per stupire!
    Anche noi si va alla grande con le zuppe con le ultime cose dell’orto, più o meno le stesse che hai tu più i topinambur che sono una delizia!

  3. Che delizia! ho sempre amato la zuppa di cipolle alla francese, mia madre era bravissima a farla: la tua versione vegana mi entusiasma moltissimo credo che prestissimo, la metterò anche nella tavola. 😉

  4. Che buona la zuppa di cipolle. Debbo convincere qualcuno a sbucciarle e tagliarle per me oppure mi armerò di guanti per evitare che le mie mani per settimane sappiano di cipolla. Buona giornata e un hip hip hurra alle zuppe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...