Come preparare il ragù di soia

IMG_8136

Bentrovati cari lettori, alcuni post fa vi parlavo di come produrre in casa in 10 minuti il latte di soia, e vi suggerivo di non buttare il residuo dei semi, ovvero l’okara, perchè poteva tornarci utile per altre preparazioni, ad esempio per il ragù. Nella foto che vedete ho preparato la lasagna usando il latte di soia per la besciamella e l’okara per il ragù di soia e per la panatura superiore. A noi questo ragù piace tantissimo, anche più di quello fatto con i fiocchi di soia disidratati, ed è anche più nutriente, quindi ve lo consiglio caldamente! Riassumendo, con una tazzina di semi di soia gialla, dal costo di pochi centesimi, otterrete un litro di latte di soia ( che potete trasformare in yogurt, tofu, ricotta,…) e la quantità di okara sufficiente per preparare il ragù per 2 persone, senza produrre rifiuti. Che ne pensate?

Ingredienti per il ragù:

l’okara rimasta dalla produzione di 2 litri di latte di soia

700g di polpa di pomodoro (o passata se preferite)

una carota

una costa di sedano

una cipolla

un cucchiaino di zucchero integrale di canna o altro dolcificante

3 chiodi di garofano ridotti in polvere

2 foglie di alloro

olio evo

peperoncino (facoltativo)

sale

pepe

vino rosso (facoltativo)

Procedimento: In un tegame mettete le verdure tritate finemente e fatele soffriggere in poco olio. Aggiungete l’okara, mescolate, sfumate con un goccio di vino rosso. Quando il vino è evaporato aggiungete la polpa di pomodoro, le spezie, lo zucchero e mezzo bicchiere di acqua, fate sobbollire a lungo, e quando il sugo si sarà concentrato salate e pepate. Potete congelare il ragù e tenerlo pronto per ogni evenienza. Per la panatura sopra le lasagne ho fatto asciugare dell’okara dopo aver prodotto il latte e l’ho tostata in padella, poi l’ho mescolata con un po’ di lievito in scaglie e del sale. Buon appetito!

Advertisements

6 thoughts on “Come preparare il ragù di soia

  1. Ciao. Grazie per le buonissime ricette. Io ho sempre fatto il ragù con il seitan oppure con la soia ma quella da reidratare, i bocconcini per intenderci. Penso che con l’okara, correggimi se sbaglio, i pezzettini di soia siano migliori perchè più piccini e più croccanti. Comunque ho già ammollato la soia, così domani sera preparerò i maccheroni con ragù di soia, pasticciati con besciamella fatta col latte di soia autoprodotto. Sono già molto fiera di me!!!!!
    Grazie ancora e buona serata.

  2. Fantastica idea! Ho usato in molti modi l’okara del latte di soia, ma non mi era mai ventuo in mente questo. Te lo copio di certo per le prossime lasagne!

  3. Ciao sono Roberta ! É da un po che ti seguo felicemente, grazie a te ho introdotto il Vegetal Monday in famiglia!
    Oggi ho provato il tuo ragù con okara di soia…. che profumino per casa…. non vedo l’ora di assaggiarlo! Complimenti ancora la ricetta é davvero invitante, grazie x averlo condiviso!
    Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...