Crema di bietola multitasking

IMG_7240

Cari amici che pazientemente mi seguite, vi mando un grosso saluto. Non vi scrivo da 2 settimane e ho tante cose da raccontarvi! Intanto vi informo che sono viva e vegeta, qualora ne aveste dubitato, sono solo risucchiata dal lavoro e da altri progetti che mi lasciano a malapena il tempo per dormire, quando i gatti non intervengono anche in fascia notturna saltandomi sulla pancia a tradimento, ma vabbè, poi fanno le fusa e gli si perdona tutto! Insomma, oscillo tra il gattara esaurita e l’esaurita e basta, ma non me ne lamento affatto, anzi! Se anche voi come me siete presi tra mille attività e il  multitasking è il vostro imperativo categorico, la ricetta che vi propongo oggi fa al caso vostro, trattasi di una crema di bietola che potete preparare, conservare in frigorifero per qualche giorno ed utilizzare in mille modi, ad esempio per condirci la pasta, le verdure, per mantecare un risotto in bianco, per le tartine, per i salatini, per un’insalata di patate,… Personalmente l’adoro, e tra tutti i pesti di verdure a foglia è decisamente il mio preferito perchè la bietola è così dolce e vellutata da essere libidinosa! Ma parliamo d’altro, come ogni anno ho preparato un regalino per tutti gli iscritti al blog via mail (se siete iscritti via blog comunicatemi la vostra e-mail!), lo riceverete nei prossimi giorno sulla vostra casella di posta, sperando che vi piaccia! Grazie, grazie, grazie per avermi seguita anche quest’anno, spero di avere aiutato qualcuno di voi a cambiare la propria dieta in una direzione più etica! Ora vi lascio la ricetta, buona settimana!

Ingredienti per un vasetto di crema:

500g di bietola

40g di noci

la scorza grattugiata di un quarto di limone

un grosso spicchio di aglio

un cucchiaio di lievito alimentare a scaglie

4 cucchiai di olio evo

sale

pepe

Procedimento: lasciate in ammollo le noci per qualche ora poi sciacquatele. Pulite e tagliate la bietola, cuocetela al vapore per 20 minuti, finchè le coste saranno morbide. Lasciatela raffreddare e mettetela nel frullatore con le noci, e gli altri ingredienti. Frullate fino a ridurre in crema e conservatela dentro un contenitore ermetico per qualche giorno.

Advertisements

14 thoughts on “Crema di bietola multitasking

  1. Ciao e grazie per avere pensato a noi e per dedicarci un pensierino natalizio!! Un regalino fa sempre piacere, lo sappiamo, ma noi seguiremmo comunque il tuo bellissimo blog per tutte le dritte che ci dai e per i racconti di vita che introducono le ricette!!! ancora complimenti, e ci sentiamo più avanti per gli auguri…

  2. ciao…..avendo disponibile della bietola selvatica del mio giardino molto dolce e con poco gambo pensi che verrà bene lo stesso? mi piacerebbe da spalmare sul pane per le prossime feste…..grazie per i tuoi preziosi consigli franca

  3. Ciao Carla, grazie per la ricetta che proverò senz’altro in quanto anch’io adoro le salse versatili. Vorrei solo sapere se le bietole che tu utilizzi in questa ricetta sono quelle che a Milano chiamiamo coste? Foglie grandi verdi e gambo grosso bianco? Grazie. A presto. Giuditta

  4. Pingback: March | Chard & walnuts pesto – VV Vegan vero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...