Tofu fritto con salsa satay

IMG_3571

 

Se mi fate vedere la foto di una pizza mi verrà istantaneamente voglia di pizza, se un attimo dopo mi fate vedere patatine fritte le vorrò, e se poi si passa ad una bella macedonia ecco riaffiorare il più sano istinto di conservazione che mi farà desiderare chicchi succosi e vitaminici sotto i denti. Ecco, quando hanno distribuito la forza di volontà io ho pensato che dovevo farne  buon uso, così che per non rovinarla l’ho lasciata in cantina, ancora avvolta nel suo cellophane. L’altro giorno sono andata a vedere questa mostra presso l‘associazione dell’amica G.M., e ho potuto ammirare i bellissimi e divertenti acquerelli di Sara Menetti e Dario Grillotti, due ragazzi che di talento ne hanno da vendere. In particolare mi è piaciuto tantissimo il diario di Sara del viaggio in Giappone, immortalato nel classico libretto Moleskine,  di cui ho comprato la riproduzione. Alcuni acquerelli sono dedicati anche al cibo mangiato, e dato che come vi dicevo sono abbastanza influenzabile, mi è rimasto il desiderio di qualcosa di orientaleggiante, così oggi ho approfittato della solitudine nell’ora di pranzo per preparare questa ricetta. Di salse satay, il tipico condimento a base di burro di arachidi, esistono tantissime varianti (il web conferma!), io l’ho adattata agli ingredienti che tutti abbiamo a disposizione. Il burro di arachidi è ormai facilissimo da trovare, vi consiglio di leggere le etichette per verificare che non ci siano olii strani. Personalmente ne uso uno che  contiente solo arachidi, niente olii “vegetali” sospetti e niente sale. Oltre alla salsa potete servire il tofu con sottaceti e verdurine fresche e croccanti. Vi ho invogliato o avete una ferrea forza di volontà?

 

Ingredienti:

tofu (un panetto per ciascun commensale)

farina di riso qb

olio evo

3 cucchiai di burro di arachidi

un pezzettino di zenzero (2 o 3 cm)

un peperoncino fresco

uno spicchio di aglio

un cucchiaio di prezzemolo tritato

2 cucchiai di salsa di soia

scorza e succo di 2 limoni

olio evo

Procedimento: preparate la salsa mettendo nel mixer in burro di arachidi con il succo e la scorza dei limoni, il peperoncino privato dei semi, il prezzemolo, la salsa di soia, l’aglio e lo zenzero grattugiato. Frullate fino ad ottenere un composto cremoso. Tagliate il tofu a pezzi, io ho usato un panetto da 180g che ho diviso in 3 fette , ciascuna delle quali tagliata a X per ottenere 4 triangoli. Passatelo nella farina di riso. In una padella scaldate 5 cucchiai di olio evo, friggete il tofu su un lato e quando diventa scuro giratelo e friggetelo dall’altra parte. Mettetelo ad asciugare su carta assorbente e poi impiattatelo assieme alla salsa. Buon appetito!

Annunci

5 thoughts on “Tofu fritto con salsa satay

  1. Ti ruberò sicuramente la ricetta! Il marito ordina sempre tofu fritto al ristorante cinese ed è ghiotto di burro di arachidi! Volevo anche rassicurarti in merito alle etichette con oli strani. Da dicembre sarà obbligatorio specificare sempre il tipo di olio o di grasso vegetale utilizzato! Saranno obbligatorie un sacco di altre dichiarazioni, ma non ti ammorbo oltre!
    Liz

  2. Grazie alla tua ricetta delle crostatine al cioccolato, ho iniziato ad usare il burro di arachidi (lo compro privo di olii e sale), quindi visto che in frigorifero c’e sempre, proverò anche questa ricetta che mi stuzzica tantissimo.
    1000 grazie
    AL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...