Gnocchi di semolino ai funghi porcini

gnocchi semolino

 

Domani ricorre come ogni anno San Valentino. Che lo si ami o lo si odi si è “costretti” a subirlo, ovunque sembrano spuntare rose rosse, cuori di carta, cioccolatini, biglietti con improbabili topi innamorati,  è praticamente impossibile non notare l’aspetto commerciale della festa. Io, come si sa, sono sempre stata poco soggetta a questo tipo di richiami, ma diventando “anziana” mi sto ammorbidendo :), quindi spero che passiate una bella giornata, che abbiate modo di amare voi stessi prima di tutto, soprattutto in questo periodo di difficoltà generale. E adesso sono curiosa di conoscere i vostri piani! Per contribuire alla vostra felicità, che come è noto passa anche per la pancia piena, vi lascio la ricetta di questi gnocchi al semolino aromatizzati con funghi porcini ed erbe, ricoperti di salsa formaggiosa vegetale. Buona giornata!

 

Ingredienti per 2 persone (mangione)

per gli gnocchi

un litro di latte di soia

una confezione da 250g di semolino

20g di funghi porcini secchi

mezzo cucchiaio di aghi di rosmarino secchi

un cucchiaio di erba cipollina secca

mezzo cucchiaino di noce moscata in polvere

3 cucchiai di olio evo

un cucchiaino scarso di sale

pepe

per la salsa

200ml di latte di soia

4 cucchiai colmi di lievito alimentare in scaglie

1 cucchiaio abbondante di farina (a piacere)

un pizzico generoso di sale

un pizzico di noce moscata

2 cucchiai di olio evo

Procedimento: nel bicchiere del frullatore o meglio ancora del macina caffè ponete i funghi, le erbe e il sale e macinateli fino a ridurli in una polvere abbastanza fine. In una pentola versate il latte, il mix di erbe, sale e funghi, l’olio, mescolate bene e portate a bollore. Versate il semolino a fontana continuando a mescolare. Cuocetelo secondo le istruzioni riportate sulla confezione, nel mio caso pochi minuti ed avevo già un composto denso. Prendete una teglia antiaderente, inumiditela  leggermente e versatevi il semolino. Livellatelo fino ad ottenere lo spessore di circa un cm aiutandovi con una spatola o un coltello bagnati nell’acqua fredda, oppure con le mani bagnate. Fate raffreddare. Intanto preparate la salsa mescolando tutti gli ingredienti a freddo, in modo da non avere grumi. Fate addensare su fiamma bassa e lasciate riposare. Con uno stampo da biscotti della forma che preferite ritagliate gli gnocchi. Per lavorare meglio ricordatevi di bagnare lo stampo tra uno gnocco e l’altro. Disponeteli in una pirofila unta sovrapponendoli solo in parte, o se preferite usate delle pirofile piccole monoporzione. Distribuite la salsa sopra gli gnocchi e infornate a 200° per 20 minuti e sotto il grill per altri 5. Serviteli caldi. Buon appetito!

Annunci

15 thoughts on “Gnocchi di semolino ai funghi porcini

  1. Sì, la città si è davvero trasformata in una giungla di cuoricini e cioccolata in questo periodo, fortuna che anche noi non siamo “S. valentiniani”!
    Mhhhh che gola questi gnocchi, li proverò il prima possibile, grandissima come sempre!

  2. Saranno sicuramente squisiti, li farò questo fine settimana, però volevo chiederti con cosa posso sostituire il lievito in scaglie? perchè ultimamente quando lo uso mi da qualche problema. S.Valentino? sarà una giornata uguale alle altre! Non mi piaciono queste ricorrenze PER FORZA, preferisco un gesto carino a prescindere dalla data.
    Un grande grazie per i preziosi consigli.

  3. Anna Laura il lievito ha quel sapore inconfondibile che attualmente non ho ancora ritrovato in nessun altro alimento vegetale, pertanto invece che “imitarlo” ti consiglierei, se non lo vuoi mettere, di sostituirlo con qualcosa di diverso, ad esempio potresti fare una besciamella arricchita con crema di nocciole (non dolce) o con del pomodoro, o della polpa di zucca schiacciata, e sopra una spolverata di pangrattato! Che dici, può andare bene?

  4. Ciao, come da tuo consiglio ho sostituito la salsa con una besciamella rosa (latte di avena e farina di riso) alla quale ho aggiunto un cucciaio di passata di pomodoro.
    RISULTATO STREPITOSO.
    Grazie ancora.

  5. Ciao, ho appena messo in forno gli gnocchi di semolino o meglio quello che ho salvato dai vari assaggi durante la lavorazione. Decisamente buoni. Colgo l’occasione per complimentarmi con te per tutto: le ricette, i commenti, le fotografie. Ti ho scoperto per caso poco prima di Natale. Sono letteralmente rimasta a bocca aperta di fronte a tanta “leggerezza”, buon gusto, sensibilità e propensione per la condivisione. Tutto abbastanza raro e prezioso. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...