(no)Fish and chips con salsa di cicerchie

fish and chips tofu vegan

 

Anni fa ho passato una stagione in Irlanda, ho lavorato per qualche mese a Dublino, e prima di tornare a casa ho girato la verde Eire in pullman, il mezzo pubblico migliore. Ero molto giovane ed era il mio primo lavoro,  fu un periodo molto intenso e ricco di scoperte. Della cucina irlandese non ho ricordi entusiastici, rispetto a quella italiana non brilla particolarmente. All’epoca non ero nemmeno vegetariana, quini mi nutrivo per lo più di irish breakfast low cost e cibi comprati alla Tesco che cucinavo nella sporchissima cucina dell’appartamento in cui avevo affittato una minuscola stanzina. Condividevo la cucina con 3 ragazzoni dalle varie provenienze, che avevano in comune solo il fatto di non pulire e di non aver mai visto da vicino una verdura, quindi quando io preparavo qualcosa di estremamente esotico, come i funghi, mi guardavano con  sguardo perplesso e attonito. Uno dei piatti che si può trovare in Irlanda, di origine britannica, è il fish and chips, praticamente uno street food composto da pesce impanato e fritto, patatine fritte condite con sale e aceto, e una salsina di piselli. Da quando non mangio più il pesce ho iniziato a mangiare anche le alghe, ricchissime di nutrienti, e qualche giorno fa mi è venuta l’idea di cucinare qualcosa che ricordasse vagamente proprio quel piatto. Chiaramente è più l’idea che il sapore a unire le preparazioni, ma le alghe conferiscono quel piacevole sentore di mare per cui, con un po’ di fantasia, possiamo preparare queste crocchette e immaginarci mentre le mangiamo sulle nere scogliere irlandesi, o presso il porto  di Galway.

Ingredienti per 8 crocchette:

un panetto di tofu da 125g

un pezzo grosso di alga kombu

un cucchiaino di aglio in polvere

sale

pangrattato

olio evo

Procedimento:  ammollate l’alga per qualche ora. Frullatela col tofu, l’aglio e mezzo cucchiaino di sale fino a ottenere un composto cremoso. Con le mani ricavate 8 polpettine, passatele nel pane grattugiato e disponetele su una teglia rivestita di carta forno unta. Irrorate anche sopra con olio e infornate a 200° per 25 minuti.

Ingredienti per la salsa di cicerchie:

2 tazze di cicerchie lessate

un rametto di menta fresca

2 cucchiai di olio evo

2 cucchiai di aceto di mele

un pizzico di sale

Procedimento: frullate tutti gli ingredienti e disponete la salsa in una ciotolina. Se siete tradizionalisti potete usare i piselli secchi. Buon appetito!

100% veg monday logo

Advertisements

12 thoughts on “(no)Fish and chips con salsa di cicerchie

  1. Adorabile Carla, ricettina (stupenda) a parte, voglio augurarti un mondo di Bene per te e ogni persona a te cara, ti ringrazio per il regalo graditissimo già memorizzato nel mio pc, un bacione e grazie di tutto il tuo tempo.

  2. oddio ti adoro! io anche quando sono andata a Londra non ero vegetariana, e il fish and chips l’ho mangiato, e m’è piaciuto anche parecchio! non ricordo la salsina di piselli ma tant’è, proposito per l’anno nuovo è quello di cominciare ad usare di più le alghe e di tentare di riprodurre quel sapore di mare ormai dimenticato. e tu mi lanci questa ricettina a cui non posso proprio rinunciare! ho già l’acquolina in bocca 😀
    secondo me la salsina verrebbe bene anche coi lupini, che dici?
    Buon Natale super Capretta! 😉

  3. …beh…diciamo che ho viaggiato come …”i zarabìgull” per dirla in dialetto ferrarese…che sono le farfalline serali che d’estate girano sempre intorno alla luce delle lampadine…. 😉
    Ma il mio desiderio di viaggiare è stato soddisfatto ( e parecchio ) nel visitare città, paesini…luoghi meravigliosi in Italia…. ^_^
    Mi piace molto la ricettina..la proverò….
    A te che sei una capretta “bbbuona”…tanti tanti auguri e un bacetto*

  4. cacchio le ho fatte anch’io qualche sera fa! delle polpettine con le alghe, però con le cicerchie lesse nell’impasto: cacchio, sono STRA buone!! mi piacciono forse più dei falafel!! buon nasaleeeeee!

  5. Squisite!!!! un misto sfizioso e invitante il tutto impreziosito da una golosa cremina!!!! perfetto come antipasto natalizio 🙂 AUGURONI….. Vi auguro di trascorrere giornate serene e tranquille. A prestissimo

  6. Di sicuro una versione interessante, in molti saranno contenti della ricetta 🙂
    Io, proprio per quel “sapore di mare” non mangio le alghe molto volentieri. Anche quando faccio il veg sushi ne mangio pochissimo e poi sono disgutata dall’alga! Ecco, il pesce non mi manca per niente…conserverò il ricordo del fish and chips vero, ma tutto qui!

  7. avrei proprio voglia di vedere l’Irlanda! questa ricetta posso segnarla come coccola personale dal momento che in casa qualcunO non apprezza le alghe… la segno nella categoria pasti solitari da provare, deve essere davvero buona!

  8. Pingback: 100% vegetal monday | La Cucina della Capra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...