Crostata di piselli

crostata piselli

Avete presente quelle occasioni in cui si deve andare da qualche parte ed è richiesto che ciascuno porti qualcosa da mangiare? A me capita spesso, che sia un aperitivo, una riunione o una cena tra amici, e in quel caso bisogna trovare qualcosa di adatto, specie se il gruppo è di gusti difficili e non potete proporre pietanze troppo avveniristiche.  Inoltre mica potete portare una zuppa o qualcosa che richieda troppa logistica, l’ideale è il finger food, ovvero cibo da prendere “a manazza”, come si dice dalle mie parti.  Ecco un’idea per una comoda crostata ripiena di piselli da tagliare a fette, per non farvi sfigurare in queste occasioni e per permettervi di organizzarvi anche il giorno prima. Non contiene ingredienti insoliti, è facilissima da preparare ed è pure economica. Ho usato i piselli secchi, che si trovano ormai in tutti i market e spesso sono di origine italiana. Li conoscete?

Se volete una scusa  per abbuffarvi di piselli secchi, sappiate che 100g di queste pepite verdi contengono 21 g di proteine ( il sovracoscio di pollo ne ha circa 18, per dire!) e solo 2g di grassi, un terzo del povero pollo di prima, quindi se siete a dieta sono quel che fa per voi! Poi, giusto perchè i piselli secchi sono in campagna elettorale e io sono del loro partito, aggiungo che sempre per 100g contengono 990mg di potassio, 4,5mg di ferro, 48mg di calcio, mentre il pollo ne ha  323mg di potassio, 0,8mg di ferro e 8mg di calcio. Quindi cosa comprerete la prossima volta che andate a fare la spesa? Ricordatevi che per assimilare il ferro di origine vegetale occorre associarlo alla vitamina C, quindi dopo il pasto bevetevi una spremuta appena fatta o mangiate frutta o verdura  crude che la contengano, basta solo questo!

Ingredienti:

per la crema

400ml di latte di soia

600ml di acqua

300g di piselli secchi spezzati

10 foglie di menta

4 foglie di salvia

mezza cipolla rossa

la scorza grattugiata di un limone

sale

3 cucchiai di olio evo

per la pasta

300g di farina integrale

65g di olio evo

un cucchiaino di sale

un cucchiaio scarso di malto

acqua qb

4 cucchiai di latte di soia

Procedimento: per prima cosa preparate la pasta mescolando la farina, il sale, l’olio, il malto e aggiungendo acqua fredda poco alla volta. Impastate bene e create una palla morbida ma non appiccicosa. Fatela riposare in frigorifero.  Preparate la crema mettendo in un tegame i piselli con l’acqua e il latte, la cipolla tritata, la scorza di limone, la menta e la salvia. Portate a bollore e fate cuocere a fuoco molto lento, finchè i piselli diventano morbidi. A questo punto spegnete il fuoco e frullate i piselli dentro al loro liquido di cottura, ottenendo una purea densa. Aggiungete l’olio e salate a piacere. Prendete l’impasto dal frigorifero. Prelevatene una porzione pari a due terzi e stendetela. Disponetela su una teglia unta e infarinata (io ne ho usata una 10 x 35, ma va benissimo anche una tonda) e riempite con la crema di piselli. Col restante impasto ritagliate le decorazioni e disponetele sulla crema. Spennellate le decorazioni e il bordo col latte di soia e cuocete per 25 minuti a 180°, con forno preriscaldato. Passati i 25 minuti accendete il grill alla massima temperatura per circa 5 minuti, finchè il latte della spennellatura diventa bruno. Sfornate, lasciate raffreddare e servite. Il giorno dopo è ancora più buona. Buon appetito!

Advertisements

21 thoughts on “Crostata di piselli

  1. Capretta, sei bravissima!! magari riuscirò a farla mangiare al mio fidanzato onnivoro anti-veg… 😦 chissà!

  2. Perfetta! Mi sa cha mi hai appena risolto il problema di cosa portare al Thanksgiving di una mia amica alla fine del prossimo mese… grazieeeeee!

  3. Grazie, che bella ricetta! Sono sempre alla ricerca di piatti come questo, che accontentino anche il resto della famiglia onnivora.. !

  4. Bellissima questa crostata salata… e come dici tu ottima da portare nei pic-nic o nei porta e offri. Tra l’altro i piselli preparati così sono tra i cibi preferiti delle birbe… quindi la preparerò anche solo per cena!

  5. Che bellezza questa torta salata!
    ho dei piselli freschi in frizer che devono essere consumati… proverò senz’altro la tua torta !
    … a presto MARI

  6. uuhhh mamma mia, che colori! *.* io adooro le torte salate di tutti i tipi, penso anch’io che siano una delle cose migliori da preparare in quelle situazioni “ognuno porti qualcosa”!

  7. Pingback: La Frittata è fatta – blog di cucina vegetariana » Blog Archive » Crostata Salata Vegana con Zucca&Patate

  8. Bellissima ricetta…infatti (spero non ti offenda!) te l’ho scopiazzata, cambiando il ripieno e adattandomi con quel che avevo in casa! Non sono riuscita a farla venire così bella, però! 😀

  9. Pingback: Piselli spezzati e funghi | La Cucina della Capra

  10. Bella e davvero invitante, la faccio di sicuro appena posso. Non ci avrei mai pensato quindi sono curiosissima di vedere com’è.
    Mi permetto però un’osservazione sul confronto tra piselli secchi e sovracoscio di pollo: se un etto di piselli secchi continene 286 kcal e un etto di sovracoscio di pollo 132 kcal, sbaglio o non è corretto scrivere “se siete a dieta sono quel che fa per voi!”? Poi siamo d’accordissimo che i piselli siano meglio del pollo per uno stramiliardo di buoni motivi, però… che i piselli secchi fossero particolarmente dietetici non lo avevo mai sentito.

  11. @martuzza la discriminante è se cerchi una dieta ipocalorica o a basso contenuto di grassi. I piselli hanno un contenuto di grasso inferiore, inoltre per cuocerli devi arricchirli di acqua, cosa che il pollo contiente già, quindi ne consumi una quantità minore (non so se sono stata troppo contorta!) 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...