Newton al farro con fichi secchi

IMG_0356

Da un po’ di tempo mi ronzava per la testa questa ricetta, a dire il vero molto autunnale, ma d’altra parte guardando fuori dalla finestra si potrebbe essere tratti in inganno, piove quotidianamente, tira vento e il cielo è sempre grigio. A volte sono un po’ come i bambini, vedo una foto o sento nominare un cibo e subito mi viene voglia di cucinarlo e soprattutto di mangiarlo, così quando non è possibile farlo subito mi rimane la voglia. La ricetta di oggi è nata proprio così, vedendo su un blog anglofono questi biscottini ripieni non ho potuto non provare a prepararli attingendo dalle varie ricette che ho trovato, cercando di ottenerne una che andasse bene con le mie esigenze, tra cui un pacco di farina di farro, l’utilizzo esclusivo di ingredienti vegetali, il non amore per il troppo zucchero e la mancanza di fichi freschi. Ecco qua che nascono questi newton al farro con fichi secchi, così dolci che di zucchero se ne può togliere anche un pochetto!

Ingredienti per circa 18 pezzi

150g di fichi secchi di buona qualità

200g di farina di farro

50g di zucchero di canna

70g di olio evo

scorza grattugiata di mezzo limone

sale

acqua fredda

Procedimento: per prima cosa si prepara il ripieno. Tritate i fichi e metteteli in un tegamino con un mezza tazza di acqua, la scorza del limone e un pizzico di sale. Fate andare a fuoco leggero per qualche minuto per fare rinvenire i fichi, poi frullateli e lasciate da parte a raffreddare. In una terrina versate gli ingredienti per l’impasto, la farina, lo zucchero, l’olio, un pizzico di sale, iniziate ad impastare e aggiungete qualche cucchiaiata di acqua fredda per raggiungere un impasto sodo e non troppo duro.  Lavorate bene e lasciate riposare in frigorifero in un contenitore chiuso per almeno mezz’ora. Trascorso questo tempo prendete l’impasto e dividetelo in 2. Stendetelo formando 2 rettangoli molto allungati, col lato corto di circa 8 cm. Stendete al centro di ciascuno una striscia lunga di ripieno e piegatevi sopra prima un lato lungo e poi l’altro, a portafoglio. Se l’impasto è troppo secco potete sigillare inumidendo con un dito bagnato d’acqua. Ora vi trovate davanti 2 salsicciotti lunghi e ripieni, un po’ schiacciati. Tagliate i biscotti dolcemente, dando una larghezza  di circa 2 cm, e disponeteli su una teglia da forno con la chiusura rivolta verso il basso. Cuoceteli a 175° per 20 minuti, poi estraeteli, anche se l’impasto vi sembra ancora un po’ morbido. Raffreddando si indurirà e diventerà friabile. Se ce la fate aspettate ad addentarli, per evitare ustioni! Buon appetito!

Anche questo lunedì partecipo alla raccolta 100%vegetal monday!

100% veg monday logo

 

In chiusura, vorrei ringraziare di cuore tutte le  persone che ieri sono venute a Ferrara per il blogger raduno, è stata una giornata bellissima, l’atmosfera era molto rilassata e il tempo è stato dalla nostra! E’ stato molto bello conoscervi finalmente di persona, non vedo l’ora di leggere i vostri report! Io ero talmente rilassata che anche se avevo portato la macchina fotografica l’ho abbandonata in un angolo per vivermi la giornata, e ne è valsa la pena! Aspetto anche le vostre foto quindi! Grazie a tutti!

Advertisements

31 thoughts on “Newton al farro con fichi secchi

  1. cara Capretta, è stato davvero bello poterti finalmente conoscere di persona, e anche il tuo Caprone; grazie davvero a voi per la disponibilità e l’organizzazione perfetta, non posso che concordare con te che sia stata proprio una bella giornata, da ripetere sicuramente!
    E di questi dolcetti ne vogliamo parlare?? Dov’erano ieri?!?!?!
    Io amo i fichi, adesso vado a comprarne un pacchetto e stasera li faccio!
    un abbraccio forte!

  2. Spettacolo!!! E benvenuta nel club di quelle che vedono una ricetta online e sorge la voglia improcrastinabile… membro onorario o tessera semplice? 🙂 Ora ho voglia di questi biscottini e non ho i fichi secchi in casa, impazzirò…

  3. ahahah, ieri i dolcetti non c’erano, li ho preparati la settimana scorsa e non sono arrivati a domenica!

    DIrei che si possono preparare anche con la marmellata, occhio solo che non si molto liquida, eventualmetne falla ridurre un po’ a fuoco dolce e poi falla raffreddare!

  4. Decisamente belli e sicuramente buoni. Io ho un pacco di farina di farro e della marmellata di fichi (fatta con i frutti del mio orto), dici che posso usare anche quella?
    Buona giornata

  5. Oh mamma. Io ADORO i fichi secchi, ero riuscita a disintossicarmene e poi leggo questa ricetta, per la quale ho tutti gli ingredienti.
    Niente, è destino che io rientri nel pericoloso circolo dei fichi 😀

  6. Ho sempre adorato questo tipo di biscotti ripieni di fichi secchi! Sicuramente li proverò! Anche per noi è stato un piacere partecipare ieri al raduno, devo ancora scaricare le numerose foto… poi provvederò ad avvisarvi! 🙂

  7. ciao, come sai, ieri io c’ero . Vi voglio ringraziare per la bella e genuina giornata che avete organizzato….. felice di averti potuto conoscere personalmente e…..proverò sicuramente anche questi biscottini ciao a presto

  8. Che roba!!! Devono essere da urlo! Ecco trovato uno scopo all’essiccatore che hai acquistato (o hai in programma di acquistare): in casa mia ci essicchiamo anche i fichi e si conservano benissimo per molti mesi. 🙂
    Peccato che quelli dell’anno scorso ce li siamo finiti, quindi dovrò aspettare a preparare i tuoi biscottini…

  9. Pingback: 100% vegetal monday | La Cucina della Capra

  10. Anche a me è da un pochino che frullano in mente questi biscottini, da bambina ne andavo matta…. Li proverò la tua versione per Fausto ed io mi cimenterò nella versione gluten-free. Strepitosi…. questo fine settimana sono miei, ho tutto in casa!!!! Grazie per la bellissima giornata, strepitosa giornata!!!! vedo l’ora che sia settembre 😀

  11. Scusami cura sopraffina,non ho al momento la farina scelta da te,ma solo di riso o tipo Manitoba,io però evito il glutine..mi daresti delle dritte per realizzarli comunque?e ho della marmellata di fichi bio da usare..grazie infinite del goloso consiglio culinario

  12. Biba il procedimento è lo stesso, scegli la farina che preferisci, se temi che non leghi sostituiscine una parte con amido di mais o fecola di patate, e aggiungi acqua fino a quando l’impasto non si sbriciola, sempre un cucchiaio alla volta per non bagnare troppo

  13. Appena assaggiati! sono meravigliosi 🙂 io non avevo abbastanza fichi perciò ho aggiunto anche delle pesche secche, ottimi anche così 🙂

  14. ciao, questi biscotti sono davvero strepitosi. li ho già fatti una volta e voglio rifarli. Li ho anche regalati a Natale! 😉 ti devo assolutamente ringraziare…
    però… la forma! non mi sono venuti come i tuoi 😦 non riesco a capire bene come piegarli. Ti prego, aiutami!
    Lucia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...