Tagliatelle al pesto di allium triquetrum

IMG_9871

Giorni fa sono andata in Toscana per qualcosa che non c’entra niente con cibo e vacanze, ma inaspettatamente ho trovato su un pendio una distesa di questa profumatissima pianta che si chiama allium triquetrum. Come dice il nome, è della famiglia di aglio e cipolle, ma cresce spontaneamente. Se ne utilizzano sia i fiori che le foglie e i piccoli bulbi. In questo periodo l’allium triquetrum è fiorito, potete riconoscerlo dai fiori, ma anche dall’odore aglioso delle foglie, se le strofinate tra le mani. Purtroppo quel giorno avevo lasciato a casa la macchina fotografica e non posso mostrarvi le piante nel loro habitat, ma ho fotografato il bottino una volta ritornata alla base. Con le foglie e i fiori raccolti ho preparato un pesto molto buono, che non poteva che accompagnarsi con delle tagliatelle fatte a mano. Se non volete farle potete comprare quelle confezionate di semola senza uova, ma quelle caserecce hanno tutto un altro sapore!

Ingredienti per 2 porzioni (abbondanti!):

200g di semola di grano duro + per spolverare

2 cucchiai di olio evo

sale

acqua tiepida qb

mezzo cucchiaino di curcuma (per colorare di giallo)

un mazzo di  allium triquetrum

pinoli tostati

Procedimento: preparate la pasta unendo la farina, la curcuma, 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale e acqua tiepida fino a creare un impasto sodo ma ben lavorabile. Formate una palla, schiacciatela e tagliate delle porzioni che stenderete con la macchina o col matterello per fare le strisce. Con l’accessorio apposito o col coltello tagliate le tagliatelle, cospargetele di semola e create dei nidi. Lasciate asciugare e nel frattempo preparate il pesto frullando o tritando col coltello (dipende da quanto tempo avete) l’allium e i pinoli, aggiungete poi olio evo e poco sale. Lessate le tagliatelle in acqua salata, scolatele e conditele col pesto. Buon appetito!

 

IMG_9859

IMG_9861

IMG_9864

IMG_9867

IMG_9868

Con questa ricetta partecipo al 100% vegetal monday

100% veg monday logo

e alla raccolta Fitoalimurgia di Passato tra le mani.

logofitoalimurgia

 

Ecco qualche foto dal mio giardino. La stagione non si è ancora stabilizzata, a giornate di caldo sole seguono temporali, grandine, tombe d’aria, c’è perfino stata un’altra scossa di terremoto, per fortuna senza danni, ma inizio a chiedermi quando arriveranno le cavallette! Se arrivano vi avviso, nel frattempo buona settimana!

IMG_9904

IMG_9909

IMG_9911

IMG_9923

IMG_9920

Annunci

15 thoughts on “Tagliatelle al pesto di allium triquetrum

  1. Questo Allium mi “ingrifa” una cifra (oggi parlo ggggiovine)
    Ho sempre scansato ogni forma d’aglio ma da quando mi son veganizzata mi piace assai secco, questo sembra così….”leggiadro” con i fiorelluzzi 🙂
    Belli i colori del tuo giardino 🙂

  2. Pingback: 100% vegetal monday | La Cucina della Capra

  3. E tu mi vuoi dire che quei fiorellini che io ho sempre raccolto e messo in vaso sono anche edibili? Beh, ora che lo so ecco quello che ne farò alla prossima raccolta.
    Nel frattempo complimenti per il piatto, per le foto e per i bellissimi fiori del tuo giardino! Pensa che io sono riuscita a far crescere un solo lilium in tre anni: eppure son fiori che si moltiplicano a vista d’occhio! Ma… son veramente negata!

  4. Ci sono anche nel campetto dove vive Franci, delle volte dopo che è stato tutto il pome là a giocare quado torna in casa sembra che sia entrato un ettaro da aglio e cipolla!

  5. Pingback: 4 IDEE PER CUCINARE LE ERBE SELVATICHE | Terra Madre

  6. Pingback: 4 IDEE PER CUCINARE LE ERBE SELVATICHE | Terra Madre

  7. Pingback: Cosa si mangia a Pasqua? | La Cucina della Capra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...