Polpette di borlotti e formaggio di anacardi

IMG_8785

Dopo le piogge scroscianti degli ultimi giorni, una giornata di solo splendente è giunta inaspettata, risollevando l’umore di tutti, ma soprattutto dei metereopatici! E cosa si fa per festeggiare una giornata speciale? Polpette! Tra l’altro oggi è anche la festa del papà. Io il mio l’ho sentito solo per telefono, gli ho fatto gli auguri e mi ha risposto:” Grazie per gli auguri per la consumistica festa del papà!”….ecco, da qualcuno dovevo avere ereditato l’avversione per le feste comandate! Siccome non voglio trascurare la mamma nemmeno oggi, colgo l’occasione per dire al mondo intero (che poi siete sempre solo voi che mi leggete) che quest’anno i miei genitori mi stanno dando grandi soddisfazioni: intanto sembrano avere più o meno accettato che io sia erbivora, inoltre si prodigano per cucinarmi manicaretti vegetali ogni volta che vado da loro, sforzandosi di mangiare quello che mangio io (e, pare, apprezzando!). Ma la notizia più incredibile di tutte è che quest’anno, per la prima volta nella loro vita e senza che scassassi nemmeno un pochino gli zebedei, hanno autonomamente e all’unanimità deciso, nel pieno possesso delle loro facoltà mentali, di RINUNCIARE ALL’AGNELLO per Pasqua! E vi pare poco?  Questa per me è stata una notizia bellissima che mi ha riempita di orgoglio, inoltre è la dimostrazione che si possono sempre cambiare le abitudini, anche quando sono consolidate da molti anni! Evviva! Per festeggiare vi lascio le 2 ricettine preparate a pranzo. Come dicevo, ho preparato le polpette coi borlotti, un grande classico per chi è in cerca di proteine, adattabile a tutti i legumi che avete in dispensa. Inoltre vi spiego come preparare il  formaggio crudista di anacardi, di cui esistono infinite versioni sul web. Questo, che vaga da un paio di giorni per il frigorifero, è quello classicissimo, poi sta a voi scegliere come aromatizzarlo. Come promesso agli amici su facebook, queste sono ricette non dietetiche, visto che ultimamente vi avevo tenuto un po’ a stecchetto!! Nella foto vedete anche 2 contorni, sono le classiche carote grattugiate e un cavolfiore cotto al vapore e condito con una salsa a base di olio, prezzemolo e capperi. FORZA CHE LA PRIMAVERA STA ARRIVANDO!!!

Ingredienti per 4 polpette:

200g di fagioli borlotti lessati

una carota

mezza cipolla rossa piccola

un cucchiaino di coriandolo in polvere

pangrattato qb

sale

olio evo

Procedimento: nel mixer sminuzzate le verdure, poi aggiungete i fagioli, un po’ di sale, il coriandolo e riducete ad una purea. Aggiungete pangrattato e impastate finchè l’impasto diventa abbastanza sodo. Con le mani formate le polpette, passatele nel pangrattato e mettetele a cuocere in una padella con poco olio finchè sono dorate su entrambi i lati. Facendo attenzione a non romperle, adagiatele su un piatto e lasciate intiepidire e rapprendere.

Ingredienti per il formaggio di anacardi:

una tazza di anacardi non tostati

sale

uno spicchio di aglio

erbe aromatiche fresche

Procedimento: lasciate gli anacardi in ammollo per una notte, poi sciacquateli e frullateli con l’aglio e un po’ di sale. Aggiungete anche le erbe che preferite. Riponete in frigorifero  per qualche ora. Spalmate su pane tostato o usatelo come meglio preferite. Buon appetito!

Annunci

12 thoughts on “Polpette di borlotti e formaggio di anacardi

  1. Che buone!!!! e che bella foto complimenti è sempre un piacere aprire la tua “finestra” sul pc ^_^ domani provo a farle….un mio desiderio pasquale è leggere delle tue ricette crudiste (ancora ho la lista di colleghi e familiari che vogliono ancora il tuo meraviglioso semifreddo!!!)

  2. Che buone: ancora devo provarle le polpette con i fagioli… Datemi tempo e sperimenterò tutte le ricette vegane! Nel frattempo posso solo dire che queste foto sono meravigliose: che bellissima ambientazione!
    Complimenti ai tuoi genitori che hanno deciso di rinunciare all’agnello! Se io diventassi vegana e dovessi far comprendere ai miei genitori le mie motivazioni sarebbe un’impresa impossibile!

  3. Oh ma che foto stupenda…che voglia di primavera cavolo!!!! Ho un paio di domande per queste due splendide ricette: le polpette con i fagioli le faccio spesso anch’io, ma le uniche volte che ho provato a cuocerle in padella, si sono bruciacchiate fuori (e si attaccavano al fondo della padella), e dentro molli e crude.
    E se aggiungo un goccio d’acqua o sugo si sciolgono completamente. Tu come fai? Per quanto tempo le cuoci?
    Domanda sugli anacardi: solo io non li trovo da nessuna parte?? Li ho visti solo al Natura sì, ma un sacchettino da 70gr costava tipo 5 euro!
    Ok, fine delle domande, termino con un grande bacio!

  4. CIao!! Allora: per cuocere in padella io ho 2 alternative da proporre, o usi una caterva di olio e vai ad immersione, oppure ne usi poco e cuoci a fuoco lento lento per un pochettino (non so dirti i tempi, vado abbastanza ad occhio!) Considera comunque che i fagioli sono già cotti, e non ci sono altri ingredienti nocivi se non perfettamente cotti, quindi l’importante è che le polpette siano compatte fuori e calde dentro. Non aggiungerei acqua, se non dopo aver fritto col metodo 1, se no mi sa che ti ritrovi una zuppa 😀 Prima di servirle le ho fatte raffreddare un po’, così si sono solidificate meglio, non essendoci l’uovo non si rassodano in cottura, ma dopo. Gli anacardi io li ho trovati dai cinesi, al natura si costano un occhio della testa e non ci penso proprio a spendere così tanto! In alternativa puoi cercare qualche sito che faccia vendita online! Spero di esserti stata utile!Bacio!

  5. Ma che bella notizia quella dei tuoi genitori 🙂 sono proprio contenta che abbiano scelto una Pasqua Cruelty Free, spero lo facciano anche i miei anche perché mio padre non mangia l’agnello e ovini in genere, quindi non vedo perché mia madre debba prenderlo! Speriamo bene!!! 😀

    Le polpette sono un classico sempre buonissime e deliziose e il formaggio di anacardi anche ma mi piace un sacco l’abbinamento con l’aglio e ed erbe aromatiche ^_^

    ps. La primavera sembra essere finalmente arrivata 🙂

  6. non vedo l’ora di fare un picnic … sopratutto per provare il formaggio di anacardi… bella!!! 🙂

  7. Pingback: Cosa si mangia a Pasqua? | La Cucina della Capra

  8. Pingback: Crocchette di fagioli borlotti, nocciole e curcuma | Natura e Mente in Cucina

  9. Pingback: Pasqua Vegana - i Viaggi di Clach

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...