La cucina degli avanzi: dal minestrone al couscous

couscous minestrone

Ecco tornata la vostra Capra preferita (verooo???) che sicuramente vi è mancata tanto. Oggi vuole darvi una ricetta perfetta per chi come lei ogni volta che cucina il minestrone ne prepara degli ettolitri con la scusa che così è già pronto, e poi deve passare la settimana successiva a mangiare sempre quello, colazione pranzo e cena. Ecco, se anche voi siete furbi come la Capra sappiate che potete trasformare il minestrone in un buonissimo couscous, basta davvero poco, avrete un piatto squisito, sano, economico ed ecologico: ecco come!

Ingredienti:

minestrone avanzato (Noi avevamo quello preparato dal Caprone, con carote, rape di vario tipo, sedano, cipolle, e peperoni, ma va bene qualsiasi minestrone!)

frutta secca a piacere (mandorle, arachidi non salate e non tostate, e prugne secche)

spezie a piacere (  la Capra ha usato cumino, coriandolo, curcuma, cannella e peperoncino)

erbe aromatiche (prezzemolo ed erba cipollina)

couscous (70g a porzione circa)

olio evo

sale

Procedimento: con una ramina prelevate le verdure dal brodo e scaldatelo. Mettete le verdure da parte. In un recipiente non di plastica versate il couscous, aggiungete un paio di cucchiai di olio circa e con una forchetta o con le mani separate i chicchi. Quando il brodo è bollente versatelo sul couscous fino a ricoprirlo di mezzo centimetro. Coprite e lasciate che la semola assorba il liquido., eventualmente aggiungete altro brodo se rimane troppo dura. In una padella fate tostare le arachidi finchè non diventano dorate, aggiungete le mandorle e le spezie, fate tostare un altro minuto, poi versate 2 cucchiai di olio, mescolate bene e aggiungete le verdure e le prugne spezzettate, versate un pochino di brodo, mezzo mestolo circa,  mescolate bene   e lasciate cuocere finchè il brodo non è evaporato. Aggiustate di sale, spegnete e spolverate con le erbe aromatiche tritate finemente.  Impiattate versando prima il couscous e sopra le verdure. Condite con un filo di olio e servite caldo. facile, no?

Con questa ricetta  partecipo al contest Felici e Curiosi di Ravanello Curioso e Le delizie di Feli

magnifici 20

La settimana scorsa ho comprato “I magnifici 20”, il libro di Marco Bianchi, lo sto leggendo e lo trovo fantastico. Un’idea per chi non sa cosa mettere sotto l’albero!

Inoltre vi ricordo che se avete delle ricette adatte alle festività invernali, ovviamente 100% vegetali, le potete inviare per partecipare alla raccolta. Sono già arrivate tantissime ricette, andate a sbirciare!

feste capra

Buona settimana!!!

Advertisements

5 thoughts on “La cucina degli avanzi: dal minestrone al couscous

  1. Pingback: Felici e Curiosi, il contest! « ravanellocurioso

  2. Mi piace la tua idea! 🙂
    Ti dico solo che oggi mangerò cous cous, che adoro e soprattutto è veloce da preparare, quando si va di fretta!!! 😉
    Adesso con la tua variante sarà ancora più gustoso e più facile smaltire il minestrone avanzato!!! Chissà perchè si è portati a preparare quintalate di minestone!!!! Mah….. 🙂

  3. Direi che è un ottimo riciclo questo 🙂
    Proprio ieri sera ho preparato il minestrone 🙂 bello caldo da mangiare vicino al fuoco acceso 😀
    Il riutilizzo aggiungendo il cous cous mi sembra ottimo, in cucina non si butta via niente e si riutilizza sempre tutto ^_^

  4. Un’idea fantastica!!! Anch’io quando faccio il minestrone ne faccio sempre in quantità industriali!!! E mio marito poi mi sgrida perché x 3 giorni mangio praticamente solo quello!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...