Gelato di riso con more e cannella e nascita della pagina facebook

Nel giardino della Capra e del Caprone, dove probabilmente vive anche Sandokan, le more stanno maturando, per fortuna non tutte assieme, così possono essere smaltite un po’ per volta, con gran beneficio dei figli dell’amica L, che verranno ad annaffiare e a nutrire il Gatto mentre i padroni di casa saranno in the road!  Nel frattempo, dovendo passare una settimana di nullafacenza in attesa che anche il Caprone vada in ferie, la Capra passa molto tempo a cucinare, e con le sue more gigantesche ha già realizzato un paio di ricettine, ecco la prima, un fresco e facilissimo gelato che Minosse cerca di squagliare alla velocità della luce!

Ingredienti:

400ml di latte di riso

2 cucchiai di farina di riso

4 cucchiai di olio di semi di girasole deodorato

1 cucchiaino di cannella

50g di zucchero grezzo di canna

150g di more

Procedimento: sciogliete la farina  e lo zucchero nel latte, aggiungete la cannella e l’olio, mettete sul fuoco e fate addensare. Spegnete e lasciate raffreddare. Aggiungete le more, frullate per un paio di secondi, poi versate tutto nella gelatiera per circa mezzora. Se risultasse un po’ morbido lasciatelo riposare per un po’ in freezer prima di servire.

 

La notizia di oggi è che finalmente la Capra ha aperto la pagina facebook della sua cucina, la trovate QUI, se vi va cliccate sul MI PIACE! Grazie a tutt*!!!

 

Annunci

14 thoughts on “Gelato di riso con more e cannella e nascita della pagina facebook

  1. Vorrei un super cespugliotto di mpre a portata di zampina ^_^ è tantissimo che non ne raccolgo 😦 anni … oddio son vecchia -_-‘
    Troppo goloso!
    A quando il banchetto per l’inaugurazione della pagina fb? 😉

  2. Non vado matta per i gelati, ma questo qui “caprino” deve essere leggero e super buono… insomma lo mangerei volentieri mò co’ sto caldo 🙂 me ne offri un po’? 🙂

  3. Già mi sono aggiunta ai fan della tua paginetta che mancava proprio 🙂
    Il gelato ha un colore fantastico ed e’ anche cremosissimo 😉 !
    Come ti dicevo da noi le more arrivano ad agosto ma mi ricorderò delle tue ricette!!! ^^

  4. Ne faccio uno simile con le pesche ma senza gelatiera 😦 si lavora un pochino ma il risultato è soddisfacente!!!! con questi coloratissimi frutti è strepitoso 🙂

  5. quest’anno son munita di gelatiera pure io! sorvolando sul fatto che mia madre ha bidonato l’impasto per il mio primo gelato al cioccolato che avevo lasciato a riposare in frigo (“pensavo fosse un dolce venuto male!”), questa versione vegetale m’ispira, soprattutto perché a breve avremo le more nell’orto 🙂

  6. Ciao Capra, sto facendo questo gelato…senza more. Mi hai invogliata a riesumare un cadaverino di gelatiera anni ’50 (era di una mia zia) che tenevo in cantina…
    Non è, ovviamente, automatica e non l’ho mai usata (a dirla tutta non ho mai usato una gelatiera…). Ha un recipiente e un coperchio dotato di motore e pale sottostanti. Ora sto aspettando che la crema (a cui, in sostituzione delle more, ho aggiunto cacao e zenzero…boh) si freddi per inserirla nel recipiente-gelatiera e far girare le pale. Poi, arguisco, penso vada messa in freezer…. Help!!! 😉

  7. non so come funzioni la tua gelatiera, la mia ha un cestello che va lasciato in freezer almeno 12 ore prima di essere utilizzato, in questo modo attiva il liquido refrigerante contenuto al suo interno, la tua non saprei, in alternativa metti la crema in freezer e ogni 20730 minuti dai una bella mescolata! In bocca alla lupa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...