Insalata di quinoa con pesche, lenticchie ed erbette

Il caldo è arrivato, la Capra è squagliata, andare a lavorare in bicicletta è come farsi una doccia di lava e l’alimentazione si adegua per forza.  I fornelli vengono toccati il meno possibile visto che all’ombra si raggiungono i 38° e l’umidità non migliora certamente la situazione! Il Gatto non fa che dormire e la Capra lo invidia parecchio, beata felinità! Ieri era giornata di solstizio, passaggio dalla primavera all’estate, e la Capra l’ha festeggiato stando tutto il giorno al lavoro! Yuppi! Diciamo che la vita che sogna è ancora un tantino lontana, ma ci sta lavorando!

Per pranzo oggi ha deciso di affrontare i temibili fuochi infernali, anche se per pochissimi minuti, infatti per preparare la quinoa basta portare ad ebollizione poca acqua, poi si spegne e fa tutto da sè, dovrete solo condirla. Della quinoa la Capra vi ha parlato QUI, trovate anche tutte le istruzioni per la cottura!

Ingredienti:

una tazza di quinoa

3 pesche piccole

200g di lenticchie già lessate

un mazzo di erbe, qui finocchietto selvatico, origano, maggiorana

succo di limone

cipolla di tropea fresca

sale

pepe

olio evo

Procedimento: Cuocete la quinoa in 2 tazze d’acqua, fate raffreddare e mettete in una terrina con le pesche tagliate a dadini. Unite anche le erbe tritate finemente, le lenticchie, olio evo, spruzzate col limone e condite con sale e pepe. Se vi piace potete unire della cipolla di tropea tritata finemente. Servite freddo.

Visto che avete apprezzato il sapone all’argilla, ecco la foto di un altro sapone autoprodotto dalla Capra quest’inverno, utilizzando un profumatissimo oleolito di calendula fatto da lei, e aggiungendo al nastro i petali dei fiori. La base è fatta con olio di oliva.  Questi sono i saponi che la Capra porta alle feste dell’autoproduzione, che quest’anno ci sono state ogni mese, stasera ci sarà la festa di conclusione dell’anno, prima della pausa estiva, con pasta abruzzese fatta da due studenti fuori sede, cocomerata e concerto. Per l’occasione la Capra si è fatta prestare la chitarra dalla mamma, e presto potrete godere dei frutti di quanto apprenderà stasera!

 

E questi sono i fiori essiccati della calendula del giardino della Capra, pronti per essere trasformati in nuovo oleolito. Da settembre saponi a gogo!!!

Advertisements

16 thoughts on “Insalata di quinoa con pesche, lenticchie ed erbette

  1. Favolosa questa insalata……… meragliosa, un abbinamento originale e sfizioso. Complimenti per la tua produzione di saponi!!!! ho cercato in rete ed ho trovato come riciclare le saponette, ma anche come trasformarle in sapone liquido. Appena ho un pò di tempo ci provo, poi ti farò sapere……

  2. Bellissima e sfiziosa… Ottimo l’accostamento con la frutta ed i legumi… Bellissima ricette e strepitosa idea! ^^
    Il sapone avrà un profumo buonissimo, sei bravissima!

  3. @Marta: per la ricetta basta che cerchi online la normale saponificazione a freddo, per capirci è quella con acqua demineralizzata, olio e soda caustica, poi a una parte dell’olio ho sostituito l’oleolito, e alla fine ho aggiunto i petali dei fiori usati per fare l’oleolito, più difficile a spiegarsi che a farsi!

  4. splendida ricetta, provata ieri sera: l’abbinamento con le pesche è originale e delizioso, la rifarò presto! complimenti anche per il sapone, sei proprio brava!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...