Sigara boregi

Questa mattina il padre della Capra è venuto in visita, e assieme sono andati a fare un giro in un negozio di alimentari cino-africano. La Capra ha fatto grandi acquisti esotici, e tornata a casa ha deciso di utilizzare la pasta degli involtini primavera per preparare i sigara boregi, che sono un piatto turco. Si può definire cucina fusion? 😛

I sigara boregi sono involtini fatti di solito con vari tipi di pasta, ad esempio la pasta brik, e ripieni in vario modo, ma per lo più con il formaggio feta, che è molto saporito. La Capra ha creato un formaggio  altrettanto saporito, ma vegetale e davvero light, come tutta la ricetta. Potete trovare anche dei sigara boregi con ripieno di patate o spinaci, ma in questa ricette al “formaggio” si accompagnano a prezzemolo e menta.  Se utilizzate la pasta brik o la pasta fillo tonde dovrete dividere i dischi in 4 parti, tagliando 2 diagonali perpendicolari ( si cucina o si fa geometria?), mentre la Capra ha trovato dei fogli di forma quadrata. I sigara boregi fanno parte dei borek, preparazioni originarie della cucina ottomana, che consistono in pasta sottilissima ripiena in vario modo e con varie forme, cotti al forno o fritti.

Ingredienti:

una confezione di pasta brick o fillo o per involtini primavera

300g di silken tofu

4 cucchiai di yogurt di soia

3 cucchiai di amido di mais

un mazzetto di prezzemolo

una manciata di foglie di menta fresca

il succo di un limone

un cucchiaino di senape piccante

sale

pepe

Procedimento: frullate il silken tofu con il succo di limone, abbondante sale, pepe e l’amido, la senape, il prezzemolo e la menta  poi mettete sul fuoco e fate addensare fino a creare una crema dalla consistenza di una besciamella molto compatta. Stendete la pasta, un foglio alla volta, e disponete su un lato una cucchiaiata di impasto, formando una riga. Ripiegate i lati all’interno e arrotolate. fate attenzione a non stringere troppo l’involtino, durante la cottura il ripieno si gonfierà rischiando di forare la pasta. Disponete su una teglia rivestita di carta oleata e infornate a 200° per 15 minuti. Se proprio non volete rinunciare ai grassi prima di infornarli potete spennellarli con dell’olio, e se addirittura li friggete  ( che bontà!) fissate gli involtini inumidendo la pasta con un goccio d’acqua, che li sigillerà, in ogni caso il risultato è davvero croccante. Serviteli caldi!

Ecco come arrotolare la pasta:

Advertisements

12 thoughts on “Sigara boregi

  1. Ma che forza, eh sì una deliziosa cucina fusion la tua! Davvero una bella ricetta e con le foto esplicative facile da realizzare! Ma quante ne sai e ne fai?
    Stupende ogni volta le tue ricette, sarò ripetitiva ma lo penso davvero ^^

    Un abbraccio a voi Capre 😀

  2. Ciao Marta, no sono cotti, ma non avendoli nè fritti nè spennellati con olio si sono colorati molto leggermente, pur diventando molto croccanti. Se provi a friggerli vedrai che diventeranno più scuri

  3. Pingback: Cosa si mangia a Pasqua? | La Cucina della Capra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...