Minestrone Fantasia del Caprone

Stamattina il Caprone si è svegliato all’alba, doveva prepararsi per andare prestissimo al lavoro. Ovviamente la Capra  ha il sonno molto leggero e la combinazione sveglia + luce accesa  ha provocato l’effetto occhi sbarrati, ma pazienza!

Quando la Capra si è alzata e ha controllato la mail ha trovato una sorpresa del Caprone: la ricetta del minestrone di ieri sera! A voi la lettura!

Minestrone del Caprone
Il Caprone è il classico cuoco della Domenica, troppo preso dai suoi mille impegni solo raramente può concedersi lo svago di cucinare qualcosa che esuli dalla collaudatissima e non troppo fantasiosa pastasciutta.
Quando ne ha la possibilità riscopre i suoi sogni infantili, ovvero diventare un grande cuoco, cosa che immaginava cuocendo su immaginari fornelli foglie di campo nei tigini della nonna.
Ieri ha voluto cimentarsi in una ricetta, certo non originalissima, ma sempre di grande effetto all’arrivo dei primi freddi: Il minestrone fantasia.
Aprendo il frigo un giorno qualsiasi capita spesso di vedere una quantità di ottime verdure da troppo tempo dimenticate nel cassone refrigerato che ti guardano dicendo “tre giorni fa ero fresca e succulenta e ora corro il rischio di finire dritta nel compost immangiata”
Ecco che il prode Capreone le salva e le ridà la dignita che meritano.
Ingredienti:
Peperoncio rigorosamente calabrese in onore delle origini paterne
Strigoli avanzati
Spinaci dell’orto
Cipolla
Aglio
Patate
Carote
Zucchine
pomodorini dell’orto gialli e rossi (che fanno colore)
Peperoni Verdi e rossi
Un po’ di concetrato di pomodoro
Il caprone avrebbe aggiunto anche una crosta di parmiggiano reggiano, ma rispettando la scelta vegan della Capra si astiene e lo mangia a parte
Tagliate con amore  e perizia le verdure della dimensione che preferite. Il caprone preferisce sempre capire cosa mangia perciò effettua un taglio medio che permetta alle verdure di non disintegrarsi, lasciandole facilmente individuabili. Nel frattempo portate a bollore abbondante acqua che verrà successivamente salata (Il caprone evita il dado dopo avere letto “I mostri nel mio frigorifero” e avere capito quanti errori commettesse quotidianamente in precedenza).
Mettete tutte le verdure nell’acqua e lasciate cuocere, approffittando del bel tepore della cucina e del profumo intrigante che si diffonde nella stanza per 50 minuti.
Voilà, altro che bustrone del market, una prelibatezza!
(Scherzoso apporto di un cuoco mancato)
Annunci

4 thoughts on “Minestrone Fantasia del Caprone

  1. similmente anche mio marito rispetta la mia scelta e cerca di ingegnarsi quando faccio tardi.
    questo minestrone mi ricorda moltissimo quello che mi preparava la mia nonna da piccola 🙂
    Barbara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...